Sylvia di Leonard Michaels

9788845931062_0_0_300_80Buongiorno amici, eccomi qui come sempre per parlarvi di un altro libro che ho letto. Si intitola Sylvia ed è stato scritto da Leonard Michaels.

Vediamo insieme di cosa parla

Trama

La storia di un matrimonio nei caotici anni Sessanta a New York, tra i caffè del Village, gli spettacoli di Lenny Bruce, le poesie di Ginsberg. Il protagonista del romanzo, un giovane laureato con idee confuse sul proprio futuro, si trasferisce da Sylvia, una ragazza appena conosciuta. Posseduta da una gelosia devastante, lei innesca liti furibonde che di solito finiscono a letto. A dispetto di ogni buon senso, si sposano. Le liti continuano, anche se sono meno frequenti a causa dell’uso di hashish. Nell’ultima parte del libro si assiste alla dissoluzione del rapporto e al lento ma inesorabile precipitare di Sylvia nella follia.

Questa storia mi ha lasciata una profonda inquietudine dentro di me. Dell’autore ho apprezzato non tanto la storia in sé, ma il modo che ha avuto di rappresentare il dramma e la follia della protagonista. Ha un modo molto intenso di descrivere gli stati d’animo dei personaggi. Durante la lettura ho sottolineato un passaggio dove l’autore da una descrizione dettagliata della protagonista

Sylvia era magra e abbronzata. I capelli le arrivavano fin sopra la vita. La frangia le oscurava gli occhi, dando l’impressione che fosse timida o che si nascondesse per modestia, e anche che fosse più bassa della media. Era alta un metro e sessantacinque. Gli occhi, neri come i capelli, erano vivaci e luminosi. Aveva un bel collo lungo, spalle larghe, fianchi stretti, polsi e caviglie delicatamente modellati. La sua figura e la lunghezza levigata del volto, con la bocca ampia e sensuale, mi ricordavano le statue egizie. Portava un vestito leggerissimo cotone indiano con un intricato motivo a fiori, della stessa tinta bruna della sua pelle.

Con questo stralcio del romanzo spero di avervi incuriosito. Sylvia è un romanzo psicologico che scava le pieghe nascoste non solo dell’anima e del cuore, ma anche quelle della mente.

E con questo per oggi è tutto ed io vi rinnovo l’appuntamento al prossimo libro. Fate i bravi.

Baci baci

Angie

I commenti sono chiusi.