Calendar girl di Audrey Carlan

51nvazceyal-_sx343_bo1204203200_Buongiorno amici lettori, come state? Oggi vi voglio parlare di un libro che ho finito di leggere in questi giorni. Fa parte di una quadrilogia. Il primo libro si intitola Calendar girl: gennaio febbraio marzo di Audrey Carlan. E’ un libro erotico.

Vediamo insieme di cosa parla

Trama

Mi hanno chiesto di recitare il ruolo della fidanzata per 12 mesi.
12 uomini inarrivabili, 12 città sorprendenti, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi.
È l’unico modo che ho per guadagnare un milione di dollari e salvare la vita di mio padre.
Un anno così forse è il sogno che ogni donna vorrebbe vivere.
Ma tu lo faresti? Avevo bisogno di soldi, tanti soldi. In ballo c’era la vita di mio padre. Io però non avevo un centesimo, per arrivare a fine mese facevo la cameriera. Non avevo un amore e, diciamolo, all’amore, quello con la a maiuscola, non ci credevo neanche più tanto. Le mie storie fino ad allora erano state solo fonti di guai e delusioni. Mi hanno offerto un lavoro. Recitare il ruolo della fidanzata di uomini di successo. In pratica per un mese dovevo fingere di essere la loro compagna davanti agli occhi di tutti e in cambio ognuno di loro sarebbe stato disposto a pagarmi centomila dollari. 12 mesi, 12 città, 12 uomini ricchi, famosi, inarrivabili, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. Più di un milione di dollari. Il sesso, chiariamoci, non faceva parte degli accordi. Quello dipendeva e dipende sempre solo da me. L’amore neanche quello faceva parte del piano. Ma intanto quello non dipende da nessuno… Gennaio, Los Angeles, uno sceneggiatore con un corpo sexy quanto la sua mente. Febbraio, Seattle, un artista francese in cerca della sua musa. Marzo, Chicago, un ex pugile imprenditore dal cuore spaventato. Tutti uomini da sogno. Che poi sono persone. Intriganti, fragili, che hanno paure, segreti e verità nascoste. Loro hanno scelto me. Per un mese sono entrati nella mia vita. Tutti mi hanno lasciato qualcosa. E uno mi sta chiedendo di cambiare le regole del gioco… ma l’amore, tutti lo sanno, di regole non ne ha. Ho intrapreso questo viaggio perché era l’unico modo per salvare la vita di mio padre. Mi sono fidata, ho buttato il cuore oltre l’ostacolo. Ed è iniziata la favola. Il viaggio ha salvato la mia, di vita.

Di Carlan ho apprezzato il modo piccante di raccontare, ha saputo attirare l’attenzione del lettore già dalle primissimi pagine. Non è noioso, né ripetitvo nei gesti e nelle parole, ma anzi, l’autrice è molto fantasiosa. I dialoghi tra i personaggi non sono banali o scontati. Vi consiglio questo libro per la capacità che ha l’autrice nel raccontare le scene erotiche e non solo.

Qui vi riporto un estratto del romanzo un po’ sensuale

pagina

Spero di avervi un po’ intrigato.

Ora vi saluto e come sempre mi rinnovo l’appuntamento al prossimo libro

Un bacio dalla vostra guida Angie

Ciao ciao

I commenti sono chiusi.